Föderpreis für sozial engagierte Kunstprojekte
Premio per progetti d'arte nel campo sociale
Award for socially engaged art projects

Già nel corso della sua vita Benno Barth ha espresso il desiderio di istituire una fondazione. Viveva solo e non aveva discendenti. Nelle sue ultime volontà ha disposto che le sue proprietà immobiliari, il suo patrimonio e gli introiti risultanti fossero trasferiti a una fondazione di pubblica utilità. 

Tra gli scopi della fondazione, istituita dopo la sua morta, vi sono la promozione dell’arte contemporanea e l’assistenza alle persone bisognose. Il sostegno dell’arte contemporanea è rivolto a giovani artisti per promuovere la produzione di opere d’arte oppure per finanziare viaggi di studio. L’assistenza a persone bisognose, che possibilmente si svolge in forma anonima, è destinata a persone che vivono nei dintorni di Bressanone, senza distinzione della loro provenienza o religione e che preferibilmente non godono di altre forme di sostegno. 

La fondazione benno barth onlus è stata istituita il 19/12/2007. La sua sede si trova in via Fienili, 12 al piano interrato, dove sono anche conservati i materiali d’archivio e la collezione dei libri del fondatore.

I membri del Consiglio di Fondazione 2016 sono Filippa Barth (Presidente), Ivo Barth, Anna Barth, Brigitte Gasser, Josef Pichler, Marion Piffer Damiani. Il Consiglio di vigilanza è formato da Richard Burchia, Josef Prader, Peter Winkler.